images1

Trazione deambulatoria cervicale 3D

eqp-pic1

Trazione deambulatoria cervicale 3D

3dpic2

Una tecnica di trazione tridimensionale completamente nuova impiegata per la cura del dolore cervicale cronico grave è rappresentata dal dispositivo deambulatorio di trazione chiamato Cervico 2000. Si tratta di un dispositivo efficace che si concentra sulla causa effettiva del dolore, facendola scomparire. Cervico 2000 è noto per la sua grande utilità nella cura dei disturbi, grazie alla decompressione esercitata sul tratto cervicale della colonna vertebrale in grado di ridurre il dolore provocato da lesioni quali ernia del disco, torcicollo e colpo di frusta.

Per venire incontro alle necessità del paziente, Cervico 2000 è progettato come dispositivo indipendente e autosufficiente, quindi è diverso dai normali collari o dispositivi fissati a parete.

Una delle migliori caratteristiche di Cervico 2000 è la capacità di esercitare sia una trazione simmetrica che asimmetrica sulla colonna vertebrale.


Vantaggi e svantaggi:

Sedute di trattamento più brevi: con Cervico 2000, le sedute di trattamento sono notevolmente più rapide e brevi rispetto ai metodi tradizionali esistenti. Richiede in media 15-20 minuti al giorno. Grazie alle sedute molto più brevi, i pazienti sono meno limitati e possono facilmente assolvere le proprie attività quotidiane.


Completa libertà di movimento:

Per ottenere un veloce recupero ai pazienti è possibile, nonché consigliato, muoversi ed eseguire semplici attività ed esercizi, muovendosi nel corso del trattamento.


Indicazioni per l’uso:

  • dolore discogenico, osteoartrite o patologie degenerative del tratto cervicale che provocano dolore al collo;
  • incidenti stradali che non provocano la frattura o la dislocazione delle ossa e possono causare lesioni da colpo di frusta;
  • torcicollo causato da reumatismi o contrazioni muscolari o torcicollo con sintomi neurologici;
  • usare il computer a lungo, cucire, nonché i lavori da ufficio o di vendita al pubblico che possono causare dolore cervicale;
  • lesioni sportive che non comportano la frattura o la dislocazione delle ossa.