images1

Articles

Main Content

Natto – L’alimento miracoloso per la scoliosi

Molti, molti anni fa, quando i Samurai vagavano per il Giappone feudale, dovevano affrontare una vita molto dura. Guerriero brutale, il Samurai spesso uccideva centinaia di nemici nel corso della sua vita professionale. Essi dovevano comunque mantenere attive le loro capacità e, senza i cibi lavorati disponibili al giorno d’oggi, affrontare una routine quotidiana fatta di lunghi spostamenti e probabili scontri armati. Inoltre dovevano aver cura dei loro cavalli, che per loro erano così preziosi. Questi cavalli, da valorosi destrieri quali erano, venivano nutriti con qualcosa di simile a un moderno integratore naturale, da parte dei loro proprietari Samurai.

Il Natto sta ricevendo un generale riconoscimento ai nostri giorni come eccellente componente dietetica per coloro che vogliono prendersi cura non solo degli organi interni, ma anche delle ossa. La prima cosa che devi sapere prima di provare ad assaggiare il natto è che ha un odore particolare. Spesso viene paragonato a un formaggio con un odore molto intenso, per darti un’idea di quanto forte sia il suo aroma. Se riesci a resistere all’odore, allora hai la possibilità di provare uno dei più eccezionali superfood oggi disponibili. Contiene più vitamine e minerali della maggior parte di cose che puoi comprare al supermercato. È fatto con fagioli di soia cotti al vapore e si presenta come una pasta dalla consistenza filante.

Il natto ha costituito una fonte di cibo per i giapponesi da moltissimi anni. Da migliaia di anni, in realtà. Come abbiamo già detto, i Samurai lo davano ai loro cavalli per renderli più resistenti e veloci. Il famoso guerriero Minamoto fece conoscere per la prima volta il natto in Giappone e in alcune epoche è stato usato dalle donne incinte, per dar loro più forza. Per ottenere questo prodotto alimentare, il Bacillus natto viene aggiunto ai fagioli di soia. L’azione del Bacillus natto sui fagioli di soia produce l’enzima chinasi del natto. Questo cibo è molto prezioso sotto il profilo nutrizionale, anche rispetto alla carne, in quanto fornisce ad esempio a chi lo mangia più fibra e ferro del manzo.

Quindi, in che modo ciò è utile a chi soffre di scoliosi? Bene, il natto è molto utile per le ossa e per le articolazioni. Fondamentalmente, aumenta il livello di calcio nelle ossa, fornendone molto di più di qualsiasi altro cibo disponibile sul mercato. Tuttavia, fornisce anche qualcos’altro che lo rende un vero toccasana per le persone affette da questa patologia. La vitamina K è presente nel natto in elevate concentrazioni e questa proprietà viene trasferita a chi lo mangia in modo praticamente immediato. Il natto può giocare un ruolo rilevante nel sano sviluppo delle ossa, compresi grandi benefici per la salute delle cartilagini. Ci sono diversi sostenitori del natto come integratore della dieta di chi soffre di scoliosi. Per esempio, il dott. Kevin Lau ha una profonda fiducia nei vantaggi del natto per l’alimentazione di chiunque abbia bisogno di un aiuto per la crescita delle ossa. Di recente, soprattutto a causa dello sviluppo del problema della scoliosi fra i giovani, che richiede di intervenire molto efficacemente in un breve lasso di tempo, il natto sta diventando una scelta sempre più valida.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

subscribe

JOIN OUR MAILING LIST.

Be the first to learn about health and scoliosis research and special events.